Cerca powered by Google

Nuova Pac

Pac, De Castro: c’è convergenza su temi e tempi del budget

Vero che si sta lavorando su 8mila emendamenti, ma su alcuni concetti di fondo c'è consenso. Le linee: flessibilità sugli aiuti, semplificazione, localismo attivo, tempestività anticrisi.

08 Ottobre 2012

Al Congresso dell'organizzazione degli agricoltori europei Copa-Cogeca a Budapest, Paolo De Castro ha fatto il punto sui quattro rapporti relativi alla riforma della politica agricola comune all'esame della Commissione Agricoltura e sviluppo rurale del Parlamento europeo e sui prossimi passi dell'iter legislativo.

«La concomitanza del negoziato sulle prospettive finanziarie non facilita la rapidità di questo percorso - ha detto il presidente della Commissione, prendendo comunque l'impegno di - sottoporre la proposta definitiva della Commissione Agricoltura alla Plenaria non appena trovata l'intesa sulle risorse destinate alla Pac e ai suoi diversi capitoli. Ricevuto il mandato dall'Assemblea, daremo l'avvio al negoziato con il Consiglio e il supporto della Commissione per le decisioni finali».

Le quattro linee dell'accordo
Per quanto riguarda i contenuti sui quali gli europarlamentari stanno lavorando, De Castro ne ha anticipato le linee generali: una «flessibilità sulla convergenza interna degli aiuti» che vada di pari passo con la «semplificazione burocratica», una «maggiore coerenza tra l'obiettivo della sostenibilità e le misure proposte nel greening dei pagamenti diretti attraverso una più intima connessione con i bisogni ambientali locali», e la necessità di «offrire agli agricoltori strumenti capaci di intervenire in modo più adeguato e tempestivo» per la gestione delle crisi di mercato.